#ShareCroatia and Molaris

#LikeCroatia and Molaris

KrkLA CITTÀ DI KRK – La città di Krk (Veglia) è il cuore dell'omonima isola dai tempi più remoti. Desta interesse il fatto che la città sia circondata tutt'oggi da una cinta di possenti mura difensive risalenti all'epoca preromana. Avendo trovato una città già ben organizzata, i Romani si limitarono ad accettare la disposizione delle vie ed a costruire i loro soliti edifici pubblici nel tessuto urbano già esistente.

La Koureto menzionata dal grande Omero nell'Odissea pare possa essere ricondotta, secondo gli studiosi, proprio all'isola di Veglia ed ai suoi abitanti. La città è dominata dal magnifico complesso della cattedrale, anche se la sua posizione non sovrasta l'abitato. La cristianità arrivò sull'isola abbastanza presto, com'è testimoniato da alcuni epitaffi incisi su lapidi funerarie non romane, ma illiriche.

Le prime tracce di una certa propensione dei Veglioti ad ospitare i forestieri risalgono all'alto medioevo, ma i primi passi del movimento turismo risalgono all'alba del XX secolo con l'arrivo dei primi visitatori di nazionalità ceca. Da allora Krk, che nel frattempo ha accresciuto le proprie capacità ricettive con tutta una serie di nuovi alberghi e campeggi, è nota in tutta Europa come importante località turistica.

La città di Krk (Veglia) è il centro amministrativo, politico, economico e religioso dell'omonima isola.